Accattone. L'esordio di Pier Paolo Pasolini raccontato dai documenti

Anno: 2015 Categorie: Libri
prezzo: 20.00 17.00 €
Descrizione

pp. 252

Intorno al ‘corpo’ di un film, esiste sempre un altro corpo di testi preparatori, appunti, interviste e di documenti che ne illuminano la genesi e i diversi processi dall’ideazione alla realizzazione al montaggio definitivo. Questo volume, dedicato al ‘laboratorio’ di Accattone (1961), il primo film di Pier Paolo Pasolini, comprende fra l’altro il trattamento e appunti inediti dell’autore, una selezione delle interviste che rilasciò durante e dopo la lavorazione, le riproduzioni di alcuni disegni preparatori, la ricostruzione delle complesse vicende censorie e delle reazioni, anche accese, che suscitarono le prime proiezioni, i testi sul film di scrittori quali Alberto Moravia e Carlo Levi, le testimonianze dei collaboratori e alcune immagini dei sopralluoghi e del set del film.



Luciano De Giusti insegna Storia del cinema all’Università di Trieste. Autore di volumi monografici dedicati a Pier Paolo Pasolini (1983), Luchino Visconti (1985) e Ken Loach (2011), ne ha curati altri su Robert Bresson, Ingmar Bergman, Joseph Losey. Ha scritto saggi sul cinema d’autore apparsi in volumi collettanei e riviste specializzate. Ha curato inoltre il vol. VIII della Storia del cinema italiano, 1949-1953, promossa dal CSC (2003), Immagini migranti. Forme intermediali del cinema nell’era digitale (2008) e gli scritti di Andrea Zanzotto Il cinema brucia e illumina (2011)

Roberto Chiesi è critico cinematografico e responsabile del Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini della Fondazione Cineteca di Bologna. Autore di monografie su Hou Hsiaohsien (2002) e Jean-Luc Godard (2003) ha curato per le edizioni Cineteca, fra gli altri, La rabbia di Pier Paolo Pasolini (2009), L’Oriente di Pasolini (2011), My Cinema (2012) e l’edizione dvd di Appunti per un’Orestiade africana (2009).

 

Pier Paolo Pasolini, un cinema di poesia è un progetto editoriale di Cinemazero, Fondazione Cineteca di Bologna, Centro Studi - Archivio Pier Paolo Pasolini di Bologna, con il sostegno di Provincia di Pordenone e Centro Studi Pier Paolo Pasolini - Casarsa della Delizia (Pordenone)