"I magliari" di Francesco Rosi

Anno: 2009 Categorie: Libri
prezzo: 6.00 €
Descrizione

I magliari, diretto nel 1959 da Francesco Rosi, affronta alcuni nodi cruciali e drammatici del dopoguerra europeo: l’emigrazione degli italiani all’estero; le attività illegali intraprese da alcuni immigrati (i magliari, appunto, ossia imbroglioni che vendevano tessuti scadenti mistificandone la qualità) e la loro dipendenza da organizzazioni criminali come la camorra; la rinascita economica della Germania occidentale; i primi segni dell’imminente trionfo del consumismo.
Nel libro, che riunisce testi di Roberto Chiesi, Lorenzo Codelli, Giovanni De Luna, Domenico Starnone e Stefano Zenni, vengono analizzati i temi narrativi fondamentali del film, il contesto storico-sociale e cinematografico dell’epoca e la genesi della realizzazione. Inoltre sono delineati i profili delle personalità che vi collaborarono.
Il restauro di I magliari è stato realizzato dalla Cineteca di Bologna e dal Museo Nazionale del Cinema di Torino presso il laboratorio L’Immagine Ritrovata.

Roberto Chiesi , critico cinematografico, è curatore del Centro Studi – Archivio Pier Paolo Pasolini della Cineteca di Bologna. Per le Edizioni Cineteca di Bologna, ha curato tra l'altro i volumi Pier Paolo Pasolini. La rabbia (2009) e Fuoco! Il cinema di Gian Vittorio Baldi (2009).

Fabio Ferzetti è critico cinematografico del Messaggero. Responsabile delle Giornate degli autori dal 2006 al 2008, è stato curatore con Carla Cattani della Finestra sulle immagini al Festival di Venezia. Ha ideato e realizzato il programma televisivo dedicato al cinema italiano La valigia dell'attore.